Bravo Tonino. Bravo Nichi.

Non pensavo di essere stato così convincente con l’articolo di ieri sull’importanza che tutte le componenti del centrosinistra sostenessero il governo nascituro Monti. Antonio Di Pietro e Nichi Vendola, probabilmente spinti più dai loro responsabili elettorati che dai miei articoli, hanno deciso di sostenere il governo tecnico non lasciando da solo il Pd. In più, Vendola l’ha anche motivato affermando l’importanza di muoversi uniti come centrosinistra, cioè con Pd e Idv, nonostante Sel avrebbe potuto smarcarsi non essendo nemmeno in parlamento. Complimenti, quindi, agli altri due leader di quella che mi auguro possa essere la futura coalizione di governo. Uniti si vince. Spero che si continui così, con questa responsabilità costruttiva. Ritiro, quindi, le critiche di ieri e lo faccio con mio grandissimo piacere.

Lascia un commento