I-Costa degli Etruschi o I-Provincia di Livorno?

Stamani in IV commissione abbiamo votato all’unanimità la delibera per il Consorzio Toscana Mediterranea; questo è il consorzio nato dopo lo scioglimento da parte della Regione Toscana delle APT (Aziende di Promozione Turistica). Quello che abbaino votato stamani è una delibera per la definitiva istituzione di questo network dei punti di informazione turistica coordinati dalla Provincia in collaborazione con i Comuni del nostro territorio. Siamo stati una delle prime Province in Toscana ad aver istituito questo coordinamento fra i punti per il turismo e ad aver creato gli standard e i livelli di accoglienza e informazione essenziali per i turisti. Nella discussione di stamani, l’assessore Paolo Pacini e la dirigente del settore ci hanno presentato gli 11 punti che fanno parte del progetto. Ancora non è stato fatto l’accordo con i Comuni dell’Isola d’Elba ma fra poco si dovrebbe risolvere questa incongruenza e, attualmente, il servizio è garantito dalla Provincia stessa con il proprio personale. Nel resto dei punti di informazione e accoglienza della parte continentale della Costa degli Etruschi, invece, le risorse vengono messe dai Comuni, dalla Provincia (per 190.000 euro) e dalla Regione.

In tutto questo ci sarà la necessità di ristampare il materiale pubblicitario e promozionale che viene offerto ai turisti, le cartine e le mappe, i cartelloni delle manifestazioni folkloristiche, il sito internet della Costa degli Etruschi. E’ qui che mi è venuta un’idea… Ma perché non creare una App per gli smartphone? Quando un crocerista arriva al porto di Livorno, quando un automobilista entra in Provincia di Livorno da nord o da sud, quando un viaggiatore prende un treno per Campiglia Marittima, ecco che si imbatte in uno striscione immenso con su scritto “Welcome to Costa degli Etruschi- Provincia di Livorno; download the App I-Costa degli Etruschi o I-Provincia di Livorno!” Ho avuto questa idea pensando a quanto sia diffuso l’uso degli smartphone ma soprattutto a quanta carta stampata si possa risparmiare. In più, si ha l’idea di quanto più immediata possa essere un’App che, gratuitamente o a 20-30 centesimi, possa dirti dove puoi cenare a poco o bere o fare un aperitivo musicale o andare ad ascoltare buona musica? Penso che possa essere una idea low-cost, eco e fast! Ho dato la mia disponibilità a seguire il progetto personalmente.

L’assessore e la dirigente hanno accolto molto favorevolmente la mia proposta. Voi che ne pensate?

Lascia un commento